Jay Sun

"Sei Umana,” la interruppe Daniel, “un vero ufficiale Helt si sarebbe presentato.”
La ragazza lo fulminò con lo sguardo.
“Non a un Minore, capitano.”
Un Minore. Certo, era così che li chiamavano. Ma detto da lei era assurdo, assurdo tanto quanto la sua esistenza.
“Allora diciamo che avrei piacere di conoscere il nome di chi ci ha salvati, signora” insistette, calcando l’accento sull’ultima parola. “Sempre che ciò non sia in contrasto con gli ordini dei tuoi padroni.”
La ragazza lo fissò di nuovo e Daniel si rese conto di aver commesso un errore. Quella non era esattamente una ragazza. Era un ufficiale della Flotta e come tale si sarebbe comportata, umano o no. Avrebbe fatto bene a ricordarselo, se voleva restare vivo.
“Sono il Comandante Istruttore Jay Sun, Corpo Speciale di Addestramento dell’Unica Flotta, decimo rango. E ovviamente, Umano, non ho padroni, solo superiori.”

Jay Sun ha circa ventisette anni quando, per sfuggire al linciaggio dei collaborazionisti, è costretta a nascondersi in una nave da addestramento aliena in partenza, trovandosi così coinvolta nell'esodo Helt. Alle sue spalle c'è un'esistenza non sempre facile, con poche amicizie e segnata soprattutto dall'Accademia militare e dalla sua passione per il volo. La Dominazione ha interrotto la sua carriera, ponendola al servizio dei nuovi padroni per la sua abilità nell' utilizzo della loro lingua, ma l'avventura che senza volerlo Jay sta per intraprendere saprà valorizzare pienamente le sue capacità di pilota...

Se in un primo tempo servire l'Armonia non è una sua decisione, presto la giovane Umana comprenderà come gli ex dominatori siano in realtà l'unica forza in grado di contrastare la spaventosa ed altrettanto incomprensibile minaccia rappresentata dagli Antek. Nel ruolo che, suo malgrado, la Flotta si vedrà costretta ad assegnarle, Jay troverà una sua identità ed un nuovo equilibrio, del tutto inaspettato. Perché neppure lei si rende conto di quanto la Razza Perfetta, che la considera con sufficienza e spesso con disprezzo, le assomigli nei suoi valori e sentimenti più profondi.

Coraggiosa e solitaria, di una bellezza severa che la sua mutazione renderà ancor più inquietante, Jay costruirà proprio con gli Helt i suoi legami più forti. E per il più importante fra loro saprà compiere la scelta che cambierà il corso della sua vita e dell'intera guerra.